Martin Miller’s Gin

Men-behind-gin-banner-BOCA-DOLZA

Dobbiamo dare il Merito al grande Martin per aver rilanciato il Gin come bevanda di tendenza nei primi anni del nuovo millennio. Era il 98 quando tre amici seduti in un bar di Notting Hill stavano serenamente sorseggiando il loro Gin scambiando quattro chiacchiere.

Stiamo parlando di David Bromige, Andreas Versteegh, e Martin Miller.

Ed è proprio in quel bar di Londra che dopo qualche gin, Martin non troppo soddisfatto di quello che stava bevendo guardò i suoi amici e disse: sapete una cosa? E gli amici prontamente lo guardarono e risposero, cosa? Vado a fare il mio Gin rispose Martin! Si perchè Il gin non dovrebbe avere un buon sapore, ma un ottimo sapore, anche se bevuto pulito.

Dopo tutto il gin non è un noioso spirito neutrale, è il drink più seducente, e io voglio che il mio gin sia il più seducente di tutti!

Prese un tovagliolo e iniziò a scriverci sopra le botaniche che dovevano assolutamente esserci e in quale parti del mondo reperirle per avere il massimo della qualità.

Continuò poi carico come un giaguaro……Il mio gin avrà il profumo dei fiori orientali al crepuscolo e l’aroma degli aranceti in una calda notte a Siviglia, cercherò il miglior distillatore di Londra per creare un classico moderno, ma con una svolta alla tradizione. Sarà un gin fresco e morbido come nessun altro. “

Il mio ingrediente segreto sarà l’acqua, tutti gli altri gin usano acqua demineralizzata, Sapete come chiamano gli islandesi l’acqua demineralizzata? Acqua morta, questo è quello che è. Voglio distillare il mio gin a Londra per poi portarlo in Islanda e finirlo con l’acqua più pura che ci sia al mondo.

ACQUA-ISLANDA-BOCA-DOLZA

I due amici si guardarono e chiesero a Martin, quindi manderai il gin a 1500 miglia solo per aggiungere acqua?” Certo, rispose Martin! E dopo qualche secondo di silenzio presi dalla carica del momento esclamarono, SEI PAZZO !! FACCIAMOLO!!

gin_MARTIN-MILLERS-BOCA-BOLZA

Il gin Martin Miller è distillato presso la Langley’s Distillery con metodi tradizionali. Vengono separatele le botaniche a base di agrumi dalle altre per essere distillate separatamente e una volta finito il processo i due distillati vengono combinati insieme.
Una Volta Pronto viene portato in Islanda per essere diluito con un acqua unica al mondo, che conferisce al Gin di Martin Miller un tocco che non ha eguali !!

Nell’arco del tempo sono state create altre due varianti, il Westbourne Strength dove troviamo le note di cassia e noce moscata più accentuate e un tenore alcolico più alto (45%) vincitore di numerosissimi riconoscimenti compreso il premio come miglior gin al mondo nel 2006, e il 9 Moon che viene prodotto facendo invecchiare per 9 mesi il gin in Islanda dentro a delle botti di rovere francese.

Botaniche utilizzate

Ginepro, Buccia d’Arancia, Coriandolo, Cannella, Corteccia di Cassia, Liquirizia, Noce Moscata, Radice di Giaggiolo, Radice di Angelica.

www.martinmillersgin.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...